• Portugal, EUR | IT
  • + Aggiungi evento
  • ingresso
    Lisbon, + 50 km
    principale / eventi / Duo Set | The Book of Void
    Duo Set | The Book of Void

    Biglietti per Duo Set | The Book of Void

    Coliseu dos Recreios
    Lisbon
    Find in other city
    Date and time
    descrizione
    Foto e video
    sede

    orario «Duo Set | The Book of Void»

    13
    nov
    venerdì Ve-00:00
    nov, 2020
    nov 13 Ve-00:00
    00:00
    Coliseu dos Recreios  ?
    Rua das Portas de Santo Antão, 96, 1150-269, Lisbon, Portugal

    descrizione

    PromoterWorkshop CIPRLBrief IntroductionPeter Evans è attualmente uno dei musicisti del campo della musica jazz con una maggiore proiezione mediatica. Diverse ragioni contribuiscono a questo status, prima di tutto, naturalmente, la sua grande capacità tecnica come strumentista e la sua originalità come compositore, ma anche, e alla fine questo sarà il grande merito di questo trombettista americano, il suo posizionamento come artista di frontiera per il quale l'atto creativo è, in sostanza, un croce di linguaggi e forze musicali. Nel lavoro di Peter Evans, l'universo della creazione è effettivamente un corpo espansivo che si sviluppa in processi collaborativi volti alla gestazione di una musica allo stesso tempo innovativa e leggibile alla luce dei canoni della musica occidentale del ventesimo secolo. Accompagnata, in entrambi i tempi, da alcuni dei più importanti musicisti della scena musicale portoghese, la prima formazione sarà in duo con il batterista Gabriel Ferrandini (una collaborazione che passa dal recente passato di collaborazione tra i due musicisti e che ha dato vita a diverse esibizioni dal vivo) e 2000 milioni di persone esploreranno prevedibilmente territori più vicini all'improvvisazione e post-liberi in costruzione ai margini della musica all'inizio del terzo millennio; il secondo concerto sarà a sua volta protagonista di un trio in cui il trombettista sarà distaccato dal fisarmonicista Joo Barradas e dal bassista Demian Cabaud, due importanti nomi del jazz portoghese e che, per la loro identità musicale, suggeriscono l'aspettativa di una performance più decisamente incorniciata nei canoni della jazztradition. Peter Evans (nato nel 1981, USA) ha iniziato a notare la scena musicale americana quando, dopo un lungo periodo di formazione musicale avanzata, ha fondato il suo quintetto a suo nome, insieme, tra gli altri musicisti eccezionali, il noto batterista Jim Black. Il suo periodo temporaneo con la band Mostly Other People Do The Killing ha contribuito all'affermazione di un trombettista che da allora ha sviluppato un corpo poliedo di lavoro in collaborazione con collettivi improvvisati (come nel caso del gruppo Rocket Science di cui fanno parte anche Evan Parker, Craig Taborn e Sam Pluta) o con un ampio spettro di importanti creatori di musica contemporanea John , Kanye West, Ikue Mori o Anthony Braxton sono alcuni esempi, tra molti altri. Altrettanto importante dell'estensione poliedrica del suo lavoro collaborativo è, tuttavia, il tour de force creativo di Peter Evans come compositore per vari ensemble e anche per l'esplorazione di un lavoro solista musicale e performativo. Gabriel Ferrandini è uno dei nomi di spicco della musica improvvisata portoghese della seconda decade del XXI secolo, facendo parte di un gruppo di creatori provenienti da varie aree musicali che hanno contribuito negli ultimi dieci anni alla nascita di un movimento sostenuto in un approccio sperimentale e fluido al jazz. Collaboratore di diversi importanti musicisti internazionali (da Nate Wooley a Thurston Moore), il viaggio di Ferrandini è segnato in modo decisivo anche per il suo lavoro nel Red Trio e nel Rodrigo Amado Motion Trio. Più recentemente, il batterista ha curato l'album il suo primo progetto compositiva a suo nome (e che ha dato origine all'album Volàpias, 2019) e ha iniziato un progetto in duo con il sassofonista Ricardo Toscano. Nonostante la sua giovinezza, Joo Barradas è attualmente uno dei musicisti portoghesi con maggiore visibilità e riconoscimento nel circuito jazz internazionale. Il fisarmonicista pluripremiato con un'attività svolta in diversi campi musicali (jazz, musica classica e improvvisazione), Barradas ha iniziato la sua carriera discografica nel 2011 con l'album Surrealistic Discussion, in collaborazione con il prestigioso tubista Sérgio Carolino, e da allora il virtuosismo tecnico e la capacità espressiva di questo strumentista gli hanno permesso di raggiungere uno status artistico significativo sia come interprete del repertorio classico che come compositore e improvvisatore. , a suo nome o in collaborazione con influenti nomi della musica globale come Gil Goldstein o Tito Paris, tra gli altri. Demian Cabaud (Buenos Aires, 1981) è un bassista argentino che si è laureato al Berklee College of Music di Boston (USA), e dal 2004 in Portogallo, dove ha contribuito alla nascita di una nuova generazione di musicisti jazz. Membro della Matosinhos Jazz Orchestra, Cabaud è un collaboratore regolare di alcuni dei nomi più influenti della scena jazz nazionale, come Joo Pedro Brando, Susana Santos Silva o Marcos Cavaleiro, e ha sviluppato negli ultimi anni un lavoro costante come leader e compositore in progetti che includono la partecipazione di musicisti di fama internazionale come Ohad Talmor o Gerald Cleaver , tra gli altri. ChipDuo SetPeter Evans, Trombe Gabriel Ferrandini, batteria e percussioni Il libro di VoidPeter Evans, trombe, composizioni Joo Barradas, fisarmonica Demian Cabaud, bassoA000https://www.aoficina.pt/Prices1a Plateia - 10 .2 a Plateia - 10 -DiscountsQuad CardDiscountDiscount