• Portugal, EUR | IT
  • + Aggiungi evento
  • ingresso
    Lisbon, + 50 km
    principale / eventi / ANDY SHEPPARD COSTA OESTE
    ANDY SHEPPARD COSTA OESTE

    Biglietti per ANDY SHEPPARD COSTA OESTE

    Coliseu dos Recreios
    Lisbon
    Find in other city
    Date and time
    descrizione
    Foto e video
    sede

    orario «ANDY SHEPPARD COSTA OESTE»

    12
    nov
    giovedì Gi-00:00
    nov, 2020
    nov 12 Gi-00:00
    00:00
    Coliseu dos Recreios  ?
    Rua das Portas de Santo Antão, 96, 1150-269, Lisbon, Portugal

    descrizione

    PromoterWorkshop CIPRLBrief IntroduzioneUn'importante figura del jazz britannico, Andy Sheppard (n. 1957, Regno Unito) è un sassofonista con una notevole carriera di quattro decenni come compositore e collaboratore di grandi nomi della musica della seconda metà del ventesimo secolo, come Carla Bley o Gil Evans, tra molti altri. Fin dall'inizio un musicista con ambizioni creative al di là della semplice esecuzione tecnica di un linguaggio musicale, Sheppard ha curato il suo primo album a suo nome nel 1987, accompagnato da una formazione di strumentisti che comprendeva il sassofonista Randy Brecker e il bassista Steve Swallow, due nomi inevitabili del jazz contemporaneo. Da allora, questo musicista britannico ha sviluppato un lavoro di composizione coerente e verticale per diversi progetti musicali che lo ha portato ad affermarsi, nel 2009, come artista del prestigioso editore ECM e per il quale ha contato nel tempo con la collaborazione di numerosi strumentisti rinomati come Han Bennink, Nan Vasconcelos o, più recentemente, il chitarrista Eivind Aarset. Il nome più influente della musica portoghese, inteso in senso lato, negli ultimi trent'anni, è uno dei nomi più influenti della musica portoghese. Una delle figure più importanti, insieme ad altri musicisti come Carlos Bica, Carlos Martins, Maria Joo o M'rio Laginha, della generazione che ha introdotto il jazz nello spettro mainstream della creazione musicale nazionale, attraverso diversi progetti come il trio di Carlos Barreto e il Group TGB, per nominare solo alcuni dei più noti). Nel corso del tempo, però, Delgado ha trasceso il territorio jazzistico per dedicarsi, con la propria identità musicale, a rapporti di complicità artistica con alcuni dei più riconosciuti creatori di musica portoghese, tra cui Vitorino, Cristina Branco o Jorge Palma. Bassista autodidatta con un'istruzione superiore in pittura, Hugo Carvalhais non è solo per il background formativo della sua carriera, ma anche, e soprattutto, per l'originalità del lavoro creativo, un caso insolito nel jazz portoghese. In un periodo di dieci anni, Carvalhais ha curato tre album a suo nome (Nebula, Particula e Grand Valis), in cui ha avuto la collaborazione, tra gli altri, del batterista avant-jazz Tim Berne e del violinista francese Dominique Pifaréli. Queste opere riflettono un compositore con una visione personale della creazione contemporanea e una chiara ambizione di ampliare le possibilità espressive del jazz attraverso l'incorporazione di nuovi suoni e riferimenti extramusicali, qualità che gli sono valse il riconoscimento della critica jazz nazionale e internazionale. Musicista discreto e meno interessato alla consueta circolazione collaborativa nel mondo jazz che all'affermazione di un'identità artistica forte e definita (nonostante le collaborazioni puntuali con musicisti di eccezionale come Marc Ducret o Bruno Chevillon), Hugo Carvalhais è attualmente uno dei nomi di riferimento della musica portoghese contemporanea. Costa (nato nel 1986) è un importante batterista della terza ondata di jazz portoghese la cui recente carriera ha guadagnato l'attenzione sia dei suoi coetanei che dei critici specializzati. Musicista tecnicamente evoluto e altamente creativo, Costa ha integrato alcuni dei progetti jazz più interessanti degli ultimi anni in Portogallo, come la formazione che ha dato origine a Nebula, il primo album nel nome di Hugo carvalhais, o la Matosinhos Jazz Orchestra, e ha collaborato regolarmente con importanti nomi della musica contemporanea portoghese e internazionale, come Chris Corsano , Mar Ducret o Hugo Antunes. Parallelamente, il batterista ha sviluppato un lavoro a suo nome che ha portato alla registrazione dell'album Oxy Patina (2018), da parte del prestigioso editore portoghese Clean Feed. Il progetto West Coast è il risultato della stretta relazione di Andy Sheppard con il Portogallo, dove ha vissuto per alcuni anni, ed esprime la sua volontà di incorporare nelle sue composizioni l'influenza del paesaggio e della musicalità di una geografia adottiva. Il tono lirico e centrato sull'espressività melodica del sassofonista britannico trova in questo quartetto un contrappunto di elementi contrastanti e improbabili che, secondo i musicisti, cercano una sinergia di diversi linguaggi musicali. Record artisticoAndy Sheppard, tenore e soprano sassofoniM'rio Delgado, chitarreHugo Carvalhais, bassoMario Costa, batteriaAddizionale informationhttps://www.aoficina.pt/Prices1st Pubblico - 10 -2nd Audience - 10 -ScontiQuad CardDiscount